Il porto di Cagliari è situato al centro del mar Mediterraneo in una posizione che lo colloca quale snodo commerciale e strategico fondamentale da oltre 2.500 anni. Fondato dai Fenici, lanciato dai Cartaginesi e fiorito con i Romani, il Porto di Cagliari ha mantenuto sin dal principio la sua di sapersi sviluppare e migliorare continuamente. Tale ricchezza di esperienza e tradizione è oggi guidata dall’Autorità Portuale, che ne sviluppa e promuove l’attività puntando su qualità, integrazione e innovazione.
La circoscrizione territoriale dell’Autorità Portuale di Cagliari si sviluppa per circa 30 km di costa.
Il Porto di Cagliari ha le seguenti funzioni:
commerciale o storica per le merci convenzionali, rinfuse e Ro Ro.
Industriale per il porto canale, di recente avviamento, per le merci containerizzate destinato al transhipment ed al Ro Ro.
Industriale per le rinfuse liquide, svolta ad Assemini ed a Sarroch, località Porto Foxi, dove vengono movimentate circa 26 milioni di tonnellate all’anno
Servizio passeggeri, nel porto storico, presso la banchina di via Roma, molo Sanità, calata S. Agostino, molo Sabaudo, calata riva di ponente
Peschereccia, nel porto storico, al pennello di S. Elmo, a calata Darsena e calata Azuni
Funzione turistica e di nautica da diporto, nel porto storico, sulla banchina Ichnusa e sul molo Sabaudo, presso calata Fiera e pennello Sant’Elmo.

Be Sociable, Share!
Traduzione

Contatta Agenzia
LAST MINUTE
Last Minute - Offerte Speciali